Come la brina

foglie-e-brina.jpg
foto tratta da questo sito

Vorrei avere il tuo carattere e il tuo modo di affrontare la vita.
Riesci a dare alle cose la giusta importanza.
Io non ci riesco.
Mi rattristo per un nonnulla. Ingigantisco piccoli particolari. Soffro e mi tormento.
Non mi rallegro per le piccole gioie quotidiane. Aspetto una risoluzione, una chiave di volta che dia un senso alla mia vita. Ma non arriva.

Ogni evento esterno ha una ripercussione in me. Non scivola via. Non svanisce come la brina al sorgere dell’aurora. Lascia un segno, che spesso diviene cicatrice.

Io mi perdo nei miei pensieri. Rifletto e medito. Peso le parole. Misuro le azioni. Calcolo i tempi. Progetto i luoghi. Ma sono ferma.

Tu invece agisci. Tu sorridi. Tu vivi.

Annunci

23 Responses to Come la brina

  1. momo ha detto:

    Agisco per farti sentire la mia presenza attiva,
    sorrido perchè il sorriso possa spuntare sulle tue labbra,
    vivo perchè voglio che tu viva con me!

    Ma anch’io mi perdo nei miei pensieri, ed il mio pensiero frequente siamo noi.
    Rifletto e medito per cercare una soluzione a questa stasi.
    Mi rattristo perchè vedo un velo che copre il tuo sorriso ed io so quanto esso possa essere dolce e follemente contagioso, perchè conosco la persona solare che sei.

    Ti AMO e ti sono sempre vicino…

  2. melania ha detto:

    dopo il commento che mi precede non credo di poter aggiungere altro… lì hai tante risposte ai tuoi quesiti.
    sei molto generosa con me… grazie… me c’è una forma di “pudore” che mi rende difficile scrivere e fare leggere agli altri “tutto” ciò che scrivo.
    grazie e buonanotte

  3. francesca ha detto:

    anche tu vivi…e sono proprio gli eventi che lasciano un segno, un solco profondo nella tua anima, nel bene e nel male, che testimoniano la vita che scorre nelle tue vene
    Buonanotte principessa

  4. Fabioletterario ha detto:

    Non sei ferma… E lo sai bene anche tu!

  5. newyorker ha detto:

    ed io tra di voiiiiiii (ma che ce sto a fàààà????) 😉
    in bocca al lupo giovincelli
    quando e se arriverete ad avere figli non avrete più tempo di pensare a certe cose ma solo ad una: la vita è bella ma anche troppo breve.

  6. demi4jesus ha detto:

    Oh mia princi… come ti capisco… io alterno attimi di stasi eccessivamente meditativa a momenti in cui m’esalto per un nonnulla e mi respiro pure pure l’aria inquinata dei carburatori.. ché pure quella mi pare profumata tanto vedo colorato il mondo..
    A volte basta chiudere gli occhi ed aprire le finestre dell’animo… a volte il fuori ci distrae… abbiamo bisogno di capire chi siamo piuttosto che cercare di interpretare ciò che gli altri vorrebbero fossimo… abbiam bisogno di sentire la musica del cuore per tornare saltellando a danzare… e la danza è movimento… non più stasi…
    e poi tu hai un cuore innamorato, e per giunta ricambiato, sei fortunata princi…
    Un forte abbraccio… Noemi

  7. Oscar Ferrari ha detto:

    Grazie di tutte queste parole, non so che ho fatto per meritarle

  8. principasticcio ha detto:

    @Melania: sì, capisco e condivido il tuo pudore, ma puoi sempre fare una cernita! Nel blog comunque ti esponi, ti metti a nudo, ti riveli, comunichi…

    @Francesca: è una fase un po’ statica, purtroppo, e con incertezze sul futuro. Mi piacerebbe vivere alla giornata, dando a ogni giorno il giusto peso (‘sufficit diei malitia sua’ Mt 6, 34). Invece mi lascio sopraffare dall’angoscia, che mi paralizza. E vedo tutti i contorni sfocati.

    @Fabio: Concordo! Copernico dimostrò che la terra ruota intorno al sole. In quanto abitante della terra ruoto pure io 😉

    @Newyorker:
    “Ed io tra di voi
    se non parlo mai
    osservo la vostra intesa
    ed io tra di voi nascondo così
    l’angoscia che sento in me.” 😉

    @Demi4jesus: grazie, Noemi. E’ sempre arricchente leggerti e confrontarsi con te. So di essere fortunata, estremamente fortunata. Cerco però una realizzazione personale e professionale, che vada al di là del mio rapporto di coppia, e che gratifichi e valorizzi me stessa. E in questa fase della mia vita, purtroppo, non la sto trovando.

    @Oscar: ti conosco da così poco tempo, ma ho già capito tutto di te! 😉

  9. newyorker ha detto:

    ‘giorno pasticciona

  10. wood ha detto:

    Magari fa solo finta di Vivere, e dentro sta malissimo!

  11. Jane Jones ha detto:

    E’ la prima volta che capito su questo blog, quindi non voglio straparlare, soprattutto in un contesto così delicato.
    L’unica cosa che mi sento di dire è che non hai bisogno di “detestarti” per quello che sei, vai bene così. La sensibilità, l’insicurezza sono armi a doppio taglio, feriscono gli altri, ma anche te stessa. E quella chiave… guarda bene nel tuo universo interiore, magari è nascosta in un angolo dove non vai da tempo…
    Vale la pena provare… o no?

    Jane

  12. Fabioletterario ha detto:

    Ma no, non è solo Copernico… E’ un sentirsi ruotare e sentirsi muovere… No?

  13. principasticcio ha detto:

    @Newyorker: ‘giorno melodioso e pure bucolico! 😉

    @wood: Dissento. Comunque grazie davvero per essere passata di qui e aver lasciato un tuo parere.

    @Jane: ti ringrazio per la tua visita in questo piccolo ‘mondo’. Non mi pare che la sensibilità sia un’arma, per quanto in realtà possa ferire chi ne è dotato. La intendo piuttosto come una lente di ingrandimento che permette di guardare alla vita in tutte le sue infinite sfumature, di gustarla fino in fondo, fino all’osso. Con tutti i pro e i contro che ciò comporta. Purtroppo.
    A volte un pizzico di sana superficialità, di leggerezza, non guasterebbe. Ma mi riesce difficile.
    Grazie per il tuo suggerimento… proverò a fare un ‘viaggio interiore’. Il punto è che ne faccio fin troppi, forse avrei bisogno di un viaggio viaggio, proprio per staccare con la routine! 😉

    @Fabio: certo! ma la tua frase si prestava a una battuta, e a me piace molto ironizzare, sia su me stessa, sia sugli altri. Quindi siete tutti avvisati! 😉

  14. elis ha detto:

    dopo aver letto il post e il primo commento..beh
    🙂
    non posso aggiungere nulla..è meraviglioso…
    😉 un abbraccio!

  15. Laura ha detto:

    Mi ritrovo in queste parole…
    Vivere… Un passo alla volta s’impara, credimi, lo sto sperimentando – non senza difficoltà – sulla mia pelle.

  16. blu ha detto:

    Il tempo insegna la strada per tutte le cose!

  17. melania ha detto:

    Ciao Princi. Hai ragione, sai. Io aspetto il lunedì, questa settimana ancora di più, e cerco di passare questo tempo meglio che posso.
    Passa un sabato sera e una domenica con serenità.
    Un abbraccio

  18. roberto ha detto:

    Esci non stare assorta nei pensieri.
    Un sorriso
    Roberto

  19. xeena ha detto:

    Da paura il primo commento , gli altri non li ho letti 😉 Faró un giretto su quel sito ma ti lascio qualcosa, un po’ di Xeena…ascoltala:

    http://xeena.wordpress.com/2008/02/08/felicitalieve/

  20. principasticcio ha detto:

    @Elis @Laura @blu @Melania @Roberto: grazie! Un sorriso a tutti voi

    @xeena: Grazie per avermi lasciato quel link, ho appena ascoltato quella ‘poesia’ e mi ha fatto bene! Contiene tante piccole verità, che spesso dimentichiamo.

  21. Arya ha detto:

    Passo per un saluto e ti mando un sorriso. 🙂

  22. Adriana ha detto:

    Ho letto con interesse questo post…
    A volte anch’io mi perdo per un nonnulla, ma poi a tutti i costi cerco di apprezzare ogni piccola cosa di tutti i giorni….Buona notte…..

  23. principasticcio ha detto:

    @Arya: un sorriso anche a te 🙂

    @Adriana: eh già… è il segreto della vita: apprezzare e gustare le ‘piccole’ cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: