Alba

15 dicembre 2008

alba

Per tutta la vita…


Spicchio di sole

21 maggio 2008


Ti amo sulla sabbia

23 aprile 2008

Al mio ‘fan’, che continua a giungere a questo ‘angolo di mare’ cercando ‘ti amo sulla sabbia’, dopo aver invano tentato di convincerlo a sigillare il suo amore sulla roccia, temendo che la prima onda possa cancellarlo inesorabilmente, dedico questa foto. Preciso che ho dovuto fare molti tentativi prima di pervenire a questo risultato, combattendo contro le onde che vanificavano continuamente i miei sforzi di scrittura.


Gabbiano

31 marzo 2008

Un volo limpido nell’azzurro cielo
così mi appari
danzatore seducente
nel tuo candore.

Lieve e flessuoso ti libri in aria
libero dalla costrizione
che evoca il tuo nome.

10/03/97

gabbiani.jpg


Pasquetta natalizia

25 marzo 2008

Ho appena trascorso una Pasquetta in perfetto clima natalizio: come risulta dalla foto scattata ieri nel primo pomeriggio a ridosso del parco dei Nebrodi, ha perfino nevicato! Per noi è un evento!!!
Un abbraccio e buona ripresa delle attività ordinarie.

pasquetta-neve.jpg


Pennellate di bianco

12 marzo 2008

Pochi minuti fa il mio sguardo è stato distratto da questo cielo,
da queste nuvole che sembrano pennellate di bianco su una tela azzurra,
da un tramonto cristallino e nitido, chiaro preludio di primavera.
Quindi mi sono armata di macchinetta e sono salita in terrazza.
L’aria era frizzantina, il mare spumeggiava all’orizzonte,
i colori del cielo danzavano insieme con le nuvole…

nuvole-015.jpg


Gianna Nannini live

10 marzo 2008

gianna-nannini-catania-01.jpg

Il concerto della Nannini al PalaCatania è stato davvero spettacolare, un’emozione unica e indescrivibile.
È il suo primo live a cui assisto e devo riconoscere che riesce a trasmettere una grinta e una carica davvero coinvolgenti ed elettrizzanti.
Ero proprio sotto il palco (premio di una lunga fila) e questa posizione privilegiata mi ha permesso di assaporare ancora di più la performance, cogliendo quasi le espressioni del suo volto.

La Nannini ha riproposto tutti i grandi successi contenuti in GiannaBest, dando vita ad uno spettacolo di ‘contrasti’, fra il rock duro e l’acustico scarno, grazie all’ apporto del violino e del pianoforte. Le canzoni si sono susseguite una dietro l’altra, per più di due ore di esibizione, interrotte solo dagli applausi e dalle urla del pubblico, in un percorso altalenante tra la forza scatenante e liberatoria del rock e la dimensione intima e sofferta dei brani più melodici.
Il palazzetto era stracolmo e il pubblico estremamente vario e eterogeneo, ma in prevalenza femminile. Non so se sia dipeso dalla data – era infatti l’8 marzo.

gianna-nannini-catania-02.jpg